venerdì 26 giugno 2015

Black Coffee

Una lunghissima storia progettuale. Sono stato coinvolto in questa avventura da due cari amici, Sara Reggiani e Leonardo Taiuti, e inizialmente abbiamo pensato che si stesse dando vita a una nuova piccola e coraggiosa casa editrice, con la vocazione di produrre e far conoscere voci nuove e vibranti del panorama americano.
In corso d'opera molte cose sono cambiate, e Sara e Leo hanno scelto di associarsi a una piccola casa indipendente, Edizioni Clichy, diventando gli editor di una autonoma collana di libri americani, Black Coffee per l'appunto.
Sono già usciti quattro titoli, e nel corso del 2015 ne dovrebbero uscire altri tre.




Le prime proposte di copertina, con titoli ancora provvisori
Il marchio di collana
I primi quattro titoli in ordine di uscita, Last Days of California; Il prezzo di Dio
Lamb; Rosa Schocking

mercoledì 5 marzo 2014

Oh, freedom!

Di nuovo un progetto di copertina, per un libro per ragazzi, a marchio Giunti. Ammetto di aver avuto diverse difficoltà in partenza, non mi si accendeva alcuna luce. Dopo aver battuto diverse strade, e presentato parecchi rough a Mariachiara e ad Elena per un primo riscontro, ho trovato un sentiero, quasi come il protagonista del libro... E allora ecco la mia proposta finale, a me faceva pensare alla copertina del libro della Sagan, Bonjour tristesse, che ricordavo fin da quando ero piccolo, e che non era altro che l'adattamento del poster di Saul Bass del film fatto all'epoca. E quella proposta alla fine venne scelta. Al principio aveva suscitato diverse perplessità nell'autore, che però pian piano aveva finito per apprezzarla. Come capita poi a volte, è stato necessario ripensare il progetto quando l'approvazione era ormai certa. E allora nuove proposte, l'ultima delle quali, andata in stampa.
I primi tentativi e la copertina proposta


  


Altre proposte da cui nascerà la copertina definitiva

E questa è quella andata in stampa...


venerdì 1 marzo 2013

Concorso Salani

In occasione della Fiera del Libro per Ragazzi di Bologna 2013, la Salani ha bandito un concorso per festeggiare i 150 anni della sua fondazione. È stato richiesto di ripensare dieci copertine, tra le più significative del loro catalogo per ragazzi.
Io ho partecipato con cinque proposte, sono entrato in finale con tre, e in finalissima con due.
Ecco il lavoro.

lunedì 17 dicembre 2012

Di idioti, conigli e parolacce...

Questo post ha un collegamento ideale con quello precedente che parlava de Il Bibliotecario.
La storia di questo progetto è stata travagliata e lunga, e anche in questa circostanza ero stato coinvolto da Mariachiara Bettazzi. Forte dell'accoglienza molto positiva avuta con la copertina di Oh, boy!, e ricco delle felicitazioni e della dedica affettuosa avuta su una copia del volume stampato da parte dell'autrice stessa, ero ben contento di intraprendere questa nuova avventura.
Ammetto che in questo caso però, oberato da altre mille scadenze, mi ero accontentato di farmi raccontare velocemente il plot, e non lessi il libro che una volta stampato. Le prime prove infatti testimoniano un approccio superficiale, non sapevo neanche quanto fosse importante la presenza di un coniglio... Sarà stato questo a complicare ideazione e progetto? Sarò stato limitato nel percorso dal fatto che non si sapeva esattamente quale sarebbe stato il titolo di questa storia? Sarà forse che non sempre si è in grado di colmare la distanza tra il desiderio di fare la cosa giusta e le aspettative proprie e altrui?

La storia è più o meno questa…
Simple, ha 23 anni anagrafici e soltanto 3 cerebrali. Ha un fratello, Kléber, che vorrebbe difenderlo dal mondo, ma soprattutto dall'istituto a cui era stato destinato dal padre. Quando i due fratelli trovano una sistemazione in un appartamento di giovani universitari, Simple, sempre accompagnato dal suo coniglio di peluche, il Signor Migliotiglio, diventa il catalizzatore di tutti i sentimenti che muovono i suoi coinquilini.

Qui di seguito ci sono quasi tutte le fasi di lavorazione, escluse quelle in cui tra le altre strade mi era stato chiesto di progettare questa copertina col titolo "Parolacce" (!)
La copertina finale venne poi realizzata da Rocío Isabel González.


Le prime proposte con il titolo Idiota!

Altre proposte con i titoli:
Io sono idiota! e Idiota!    

Altre proposte con i titoli:
Io sono idiota! e Idiota! con umanoidi-conigli stilizzati

Le mie proposte col titolo: Mio fratello Simple


La versione realizzata da Rocío Isabel González


martedì 9 ottobre 2012

Ippa parte seconda

Dove eravamo rimasti?
Con Marcella e Biagio ci si vedeva sempre in circostanze straordinarie, e per incontrarci si approfittava di eventi speciali (Natali e capodanni, inaugurazioni di case, mostre d'arte in Italia o all'estero...), o se proprio le nostre vite non ce lo permettevano, aspettavamo il canonico incontro annuale alla Fiera del Libro di Bologna.
L'occasione di fare una cosa insieme nacque alcuni anni fa, quando presentarono in Giunti un progetto editoriale legato a un nuovo personaggio per bambini, un'ippopotamina di nome Lola. E io mi proposi per curarne la parte grafica.
La buona accoglienza del progetto ci fece ben sperare, l'obiettivo era fare di Lola un character di successo, che a partire dai libri si potesse affermare negli ambiti più diversi.
Il primo ostacolo però nacque sul nome. Ora la faccio breve ma l'intervento a gamba tesa del commerciale la (ri) battezzò Ippa (!).
Ippa ha 5 anni, vuole conoscere il mondo intorno a lei e prova mille emozioni per le cose che ascolta e impara per la prima volta. È morbida e tenera e si commuove quando scopre tutto ciò che la circonda. Ama la natura e gli animali, e questi spesso sono amici che appaiono nelle sue storie. Ippa ha una ricca immaginazione, un sacco di energia ed è molto gentile. E quando fa un pasticcio... beh, è solo per via della sua età! Vive con mamma e papà in una piccola casa nel profondo di una zona verde al bordo di una città. Il suo amico speciale è Orecchioni, un elefantino goffo e combina guai. Ma ci sono anche Lelleone e il suo chiosco di pizza e gelati, i fratellini Leo e Ghe, la giraffa, l'orice e il leopardo... e tanti altri amici!!!

Questi sono alcuni dei libri che sono stati pubblicati da Giunti Editore, e un abbozzo di Style Guide per vendere Ippa nei mercati esteri.



Le emozioni di Ippa
Ippa ride; Ippa parla; Ippa piange; Ippa chiede
Giunti Editore

Gli albi operativi di Ippa
Colora le vacanze di Ippa; Colora le avventure di Ippa
Gioca con il mondo di Ippa; Gioca con i vestiti di Ippa
Giunti Editore

Le storie di Ippa
Ippa incanta tutti; Ippa quante bugie; Ippa va tutto storto;
Ippa esploratrice; Ippa ha la febbre; Ippa salva l'uccellino

Giunti Editore

La Style Guide di Ippa